Leggi le storie

Una fetta di vita

Questo è un racconto, anzi, il racconto di una storia vera, fatta di sogni, paure, angosce, speranze, cadute…Questa è una storia di una ragazza “normale”, con una vita “normale” alla quale accade qualcosa che non si aspettava!Tutto ciò ha inizio quando tua madre, cercando di essere il più rassicurante possibile, ti dice che hai il Linfoma di Hocking. Non sai cosa sia ma ti rendi conto, subito, che sarà dura; capisci che questa sarà la prima vera battaglia che devi affrontare nella tua vita; capisci che dovrai contare molto sulle tue forze ma a volte non basteranno e ti dovrai appoggiare a qualcuno che ti AMA e ti sappia sorreggere. A volte, però, non vorrai causare altro dolore e sofferenze a coloro che ti sono vicini e allora ti guarderai intorno e magari parlerai dei tuoi problemi con un emerito sconosciuto incontrato su internet che rimarrà spiazzato e non saprà cosa risponderti. Ma prima o poi cederai e piegherai le ginocchia, ti sentirai schiacciata, con un peso enorme da sorreggere, penserai che è finita e che non ce la potrai fare… e sarà proprio in quel momento che inizierà il cammino verso la rinascita. Sarai talmente forte nella tua estrema fragilità che potrai guardare in faccia il male, il dolore, l’angoscia e tutte le tue paure… e in quell’istante inizierai a combattere.Incontrerai medici insensibili ai tuoi problemi, che non sanno di che colore hai gli occhi perché sapranno solo guardare la tua cartella clinica, i tuoi esami o il tuo corpo malato; ma ce la farai perché poi incontrerai altri medici che ti sapranno regalare un sorriso proprio nel momento in cui ne avevi più bisogno, che ti accarezzano il braccio trafitto dagli aghi, e che ti spiegheranno con semplice parole ciò che per te è incomprensibile!!!Ritroverai vecchie amicizie perse dallo scorrere del tempo, della vita e dagli impegni; perderai alcuni amici ai quali non servirai più, ora che non puoi più fare niente per loro… ma resisterai anche a questo.Ti potrebbe far crollare vedere le lacrime negli occhi dei tuoi genitori, quando capirai che scendono perché il loro cuore soffre per te, ed è proprio in quel momento che ti sentirai in colpa perchè è per causa tua che loro stanno soffrendo; ma poi quel senso di colpa pian piano si assopirà ed i tuoi cari riusciranno di nuovo a sorridere ed a farti sentire SPECIALE ogni giorno.Avrai il terrore che il tuo ragazzo, quando ti vedrà ogni giorno più brutta, ti voglia lasciare, perché si vergogna di te, e si è dimenticato com’eri prima… ma non accadrà, perché ti ama veramente e continua a vedere i tuoi grandi occhi scuri sempre uguali, solo un po’ più tristi, ma sarà felice di vedere che i suoi baci li faranno brillare nuovamente!!!Questa è vita quotidiana, è la sconfitta di una malattia, arrivata così, per caso… è la rinascita avvenuta anche grazie all’amore donatoti dagli altri e con il rispetto di se stessi.… Che dire, è una bella storia, perché è finita con le lacrime di gioia e con il cuore pieno di felicità; viverla non è stato facile ma sconfiggerla è stato il traguardo più importante della mia esistenza. Ora la scrivo facendomi testimone e portavoce di speranza. 
 
Laura Stefania

Commenti   

 
#4 angela 2010-11-21 10:29
io ho avuto questa malattia nel 1985 all'età di 21 anni (ed a oggi sono stati fatti passi da gigante nelle cure)è stata dura ma dopo 25 sono qui.Si guarisce ,forza che fra 20 anni dirai la stessa cosa ed affronta tutto con serenità e positività ciao
Citazione
 
 
#3 anna 2010-02-22 16:05
sarah ha 22anni con Linfoma di Hocking, sono sua mamma ,, mi sento persa...mio (grazie)
Citazione
 
 
#2 lucia 2009-09-09 00:07
purtoppo c'è chi questa brutta malatia non è riuscito a superarla
Citazione
 
 
#1 Erberta 2009-09-06 16:20
Cara Laura,
La vita è cosìcome sei riuscita a descriverla tu. Purtroppo molta gente non vuol sentire mai la parola "tumore", ma prima o poi tutti attraversano questo tunnel.
Forza!! Il Signore non può abbandonarti. Ciao
Citazione
 

Aggiungi commento


Ultimi commenti

  • Buongiorno, leggere la storia di Mauro dà speranza, ed è fondamentale, è vero. Ho 46 anni e sono entrata da un giorno all'altro in ...

    Leggi tutto...

     
  • Ciao sono un collega medico che sta vivendo il tuo stesso dramma. Stessa sintomatologia e stessa diagnosi. Ho fatto un primo ciclo ...

    Leggi tutto...

     
  • Mia madre ha gli stessi sintomi.... Non riusciamo a trovare la giusta strada il neurologo ha parlato di neuropatia... Gli ha dato ...

    Leggi tutto...